A te,

conchiglia, bocciolo e rosa rossa,

vorremmo donare

un ombrello

per ripararti dalle intemperie

della vita.

Ecco il presente.

Il futuro, invece, si costruisce

insieme.

Buon compleanno,

Vinicio e Irene

JEANS

GUAINA DI DESIDERI

MACCHIATI DI GIOVENTU’

(leggere dal basso verso l’alto)

CHE SATURA A TONDO LE MIE EMOZIONI

           E GODERE DEL LINEARE ORIZZONTE

                        MEGLIO APRIRSI ALLA FINESTRA

                                       E’ FATICOSO ESSERE IN DUE

                                                    MA SU QUEL PIANEROTTOLO

                                                                  TI TRATTIENI A RIFLETTERE

                                                                              MI FERMO A PENSARE

                                                                                         MENTRE TU SCENDI

                                                                                                    GRADINI CHE SALGO

                                                                                                                                                                                                                                           

                                                                                                                                                          

ERRI DE LUCA

ROMPE

SGRETOLA

SGREZZA

SGRANA

AGITA

MISCHIA

CONFONDE

RICOMPONE IN NUOVA ANIMA

FERTILE ALLA RIGENERAZIONE

INVERTE IL VERSO

OPERAIO

DEL DENTRO CHE ACCOGLIE

CHI INCHIODA, CHI SCHIODA, CHI IMPASTA

SORDO A SE STESSO

MUTO DI SUONI

GRAVIDO DI PAROLE SCOLPITE IN CONTROSENSO

CON PENNA DI RASPA E SCALPELLO

OPERA PER VIA DI TOGLIERE

NON PONE…IL SUPERFLUO

ERRI ABITA IN CIO’ CHE MI E’ CARO E NON CONOSCO

CHIRURGIA ETICA

CERCO LA GINNASTICA MENTALE

AUGURO AGLI IDEALI DI FARSI CARNE

SOLO ALLORA IL MIO CORPO SARA’ SCOLPITO NELLA GIUSTA FORMA

ARIDITA’

PER RINCORRERE IL FUTURO

HO INCISO LA TERRA

VIOLATA

CON SEMI LASCIATI AD AMMALINCONIRE

0000651740
MOLTITUDINE DI UNITA’
SOMMA E PRODOTTO DI PENSIERI E PAROLE
SOPRAGGIUNTO A SCRIVERE LEI
NON MISURABILE
NON TRADUCIBILE
MA CONOSCIBILE.
FIGLIO DELLA DIADE
RIPORTA ALL’ILLIMITATO
PER SEGNARE COLEI CHE
GIUNTA NELLA DOTTA
SPARGERA’ IL SUO SGUARDO
 SU SPAZI DI VERGINITA’ RINNOVATE
STANCHERA’ I SUOI OCCHI SU PAGINE INGORDE DI MEMORIA.
MADRE NUTRICE DEGLI STUDI
FIGLIA DI IRNERIO, LUME DEL DIRITTO,
SOMMA PER LEI IL SAPERE
DIVIDI TRA LORO FATICA
SOTTRAI AFFANNI
MOLTIPLICA BRIO
ED I TUOI AMABILI AVI
DANTE, PETRARCA, TASSO E GOLDONI
GRATI SARANNO
NEL SAZIARE I DISTRIBUTORI DI FUTURO
MOLTITUDINE DI UNITA’
SOMMA E PRODOTTO DI PENSIERI E PAROLE
SOPRAGGIUNTO A SCRIVERE LEI
NON MISURABILE
NON TRADUCIBILE
MA CONOSCIBILE.
FIGLIO DELLA DIADE
RIPORTA ALL’ILLIMITATO
PER SEGNARE COLEI CHE
GIUNTA NELLA DOTTA
SPARGERA’ IL SUO SGUARDO
 SU SPAZI DI VERGINITA’ RINNOVATE
STANCHERA’ I SUOI OCCHI SU PAGINE INGORDE DI MEMORIA.
MADRE NUTRICE DEGLI STUDI
FIGLIA DI IRNERIO, LUME DEL DIRITTO,
SOMMA PER LEI IL SAPERE
DIVIDI TRA LORO FATICA
SOTTRAI AFFANNI
MOLTIPLICA BRIO
ED I TUOI AMABILI AVI
DANTE, PETRARCA, TASSO E GOLDONI
GRATI SARANNO
NEL SAZIARE I DISTRIBUTORI DI FUTURO
BANDIERA
 
UTOPIA DI QUANTI
PERNO DI OGNI
MATRICE DI TROPPI
SACRIFICIO DI CHI
LAMA DI IDEALI RECISI
OFFESA NEL GRIGIODELL’APPARTENENZA
BENDA DI FERITEPIAGATE
ASTA DI  “ASTE”
SENTIMENTI PERSINELL’ARIA
RACCOGLIE VENTO  DI VOCI DA ECO
FIUTA LIVORI
SOSPESA  SU ACQUE ARSE DI SALE
IMPOSTA A STANCHERADICI
INFLITTA A TERRERUGOSE
DEFORMATA  ALL’OMBRA DI RAZZE
CRESCE ROBUSTA NELNUTRIMENTO DI SE’
AFFLATA VERSOORIZZONTI
INCAPACE DIRAGGIUNGERE IL CIELO
IRENE
 
OSSO CHE INCIAMPA NEI DENTI
CUCITO CHE UNISCE MATERIA
ARIA CHE DEFINISCE FORME
SUICIDIO D’INDIFFERENZA
MANO DI GRAZIA
PUGNO DI FERRO
SNODO
TERRA
 SEME
 ACQUA
 CALICE